linea portatile
I rischi
 

La valutazione dei rischi associati al progetto è una delle fasi più delicate: non solo è necessario identificarli e ridurli al minimo, ma provvedere anche ad una suddivisione tra le parti coinvolte dei rischi residui e trasferirli al mercato assicurativo.

Possiamo classificare i principali rischi come segue:

Rischio di costruzione
consiste, oltre negli usuali rischi derivanti dalla costruzione di un impianto, i ritardi nel completamento dell'opera riconducibili a fattori quali strozzature burocratiche per licenze e permessi, superamento del "budget", ritardo dei fornitori o vari incidenti durante la costruzione.

Rischio operativo
è connesso essenzialmente al momento dell'esercizio commerciale ed è associato ad una serie di errori tecnici, difetti di produzione o imprevisti che compromettono il raggiungimento delle prestazioni produttive prefissate.

Rischio di progettazione
rischio collegato alla costruzione di soluzioni sempre più sofisticate dal punto di vista tecnologico che il forte clima di competitività del mercato spinge a realizzare nonostante alcuni modelli non siano stati ancora sufficientemente sviluppati e testati. In questo senso, ovviamente, la fase più delicata è quella di avviamento.

Rischio commerciale
è legato alla possibilità di una variazion,e anche significativa, in corso d'opera, del costo dell'approvvigionamento delle materie prime e/o del prezzo di vendita del prodotto.

Rischio politico e amministrativo
l'uno legato al verificarsi di contingenze particolarmente delicate, a forte valenza politica: può trattarsi di scioperi di lungo periodo, rovesciamenti di Governi o interventi diretti dello Stato. L'altro a ritardi nel rilascio di autorizzazioni, dei permessi, incertezze nell'interpretazione delle norme.